Sto stretta in me come il mare in un bicchiere ma se non sto in questo calice messuno mi può bere

giovedì 3 dicembre 2009

a volte, il silenzio

quando non fai qualcosa per tanto tempo, pensi d'averci perso l'abitudine.
Ancora di più se quello che non fai è parlare.
Quasi ti pare brutto rompere il silenzio, che giorno per giorno è diventato più grande.
Ti chiedi se quando aprirai la bocca, caccierai fuori il fiato, metterai la lingua tra i denti, quello che uscirà sarà il suono che ti aspettavi oppure verrà fuori solo un gemito e nulla di ciò che vorrai dire sarà detto.
Poi un giorno ti armi di coraggio, fai qualche prova davanti allo specchio, ti ripeti nella mente le parole e le lettere che le compongono, sperando di ricordartele al momento giusto.
E, infine, provi...

giovedì 23 ottobre 2008

Noi rispondiamo cosi...


Anche se il nostro maggio
ha fatto a meno del vostro coraggio
se la paura di guardare
vi ha fatto chinare il mento
se il fuoco ha risparmiato
le vostre Millecento
anche se voi vi credete assolti
siete lo stesso coinvolti.

E se vi siete detti
non sta succedendo niente,
le fabbriche riapriranno,
arresteranno qualche studente
convinti che fosse un gioco
a cui avremmo giocato poco
provate pure a credervi assolti
siete lo stesso coinvolti.

Anche se avete chiuso
le vostre porte sul nostro muso
la notte che le "pantere"
ci mordevano il sedere
lasciandoci in buonafede
massacrare sui marciapiedi
anche se ora ve ne fregate,
voi quella notte voi c'eravate.

E se nei vostri quartieri
tutto è rimasto come ieri,
senza le barricate
senza feriti, senza granate,
se avete preso per buone
le "verità" della televisione
anche se allora vi siete assolti
siete lo stesso coinvolti.

E se credete ora
che tutto sia come prima
perché avete votato ancora
la sicurezza, la disciplina,
convinti di allontanare
la paura di cambiare
verremo ancora alle vostre porte
e grideremo ancora più forte
per quanto voi vi crediate assolti
siete per sempre coinvolti,
per quanto voi vi crediate assolti
siete per sempre coinvolti.

lunedì 15 settembre 2008

Cartolina dall'estate

Saluti da Berlino!

martedì 29 luglio 2008

arrivato?

"Caro amico ti scrivo,
cosi mi distraggo un po.....e siccome sei... molto lontano...piu forte ti scriverò..
Da quando sei... partito.... c'è una grossa novita: l'anno vecchio è finito ormai ma... qualcosa...ancora... qui ....non va...."

Voglia di parlare.
Voglia di raccontarti.
Voglia di chiedere scusa.
Voglia di un interminabile e straziante pianto.
Solo una canzone, invece.
Solo qualche giorno in piu.
Un anno.
Tutto è cambiato.
Tutto è rimasto com'è.

"...l'anno che sta arrivando...tra un anno passera...io mi sto preparando..è questa..la...novita...."

venerdì 25 luglio 2008

pre-post: arriva solo chi parte


:-Hai presente quei disegni nascosti?
si dai, come si chiamano gli stereogrammi...
:-...
:- Beh, io non sono mai riuscita a vederli
:-...
:- dicono che il trucco stia nel dare una percezione diversa per i due occhi destro e sinistro. Sarà l'occhio pigro, non so. Sta di fatto che no, non riesco a vederli
:-...
:-e in fondo è cosi che vanno le cose. il trucco sta nel vedere in un'altra prospettiva, guardare oltre, lasciare che ciò che ci accade ci passi un po addosso in modo da poter vedere il disegno nascosto. anche tu pensi che sia cosi?
:-...
:-per esempio, oggi mi son vista all'ascensore. No, non guardata, ma vista. Ho pensato alla mia età al fatto che è il momento migliore dell'esistenza di un individuo, il momento in cui si è ancora irresponsabili e tuttavia si costruisce, senza sapere bene cosa. E poi ho pensato a quando invecchiero', a quando avrò un figlio, a quando avrò responsabilità, a come mi sentirò quando non potrò piu fare di testa mia, ad inseguire sogni e sensazioni. E poi, ad un tratto, ho pensato che non è mica tanto sicuro che c'è un futuro ad aspettarmi..
:-...
:-..
:-...
:- si, beh, voglio dire...sai cosa intendo..lo sai meglio di chiunque altro. chissa..chissa..cosa passa per la testa in quel momento e cosa un istante dopo..oddio, sempre che sia possibile..
:-..
:- in fondo veniamo adagiati in questo mondo un poco prima, giusto il tempo di abituarci all'emozione. E poi, venuti al mondo non sappiamo far altro che piangere. ma si, urliamo in faccia a questo mondo, facciamogli sentire che si siamo anche noi e tanti cari saluti a tutti.
:-..
:- sai, penso che dovrei proprio smetterla di pensare cosi tanto. Come dovrei smettere di lasciarmi guidare dall'istinto..rischio di far soffrire troppa gente. Pero' lo sai come la penso: un luogo sicuro, meditato, puo anche essere una gabbia.Bisogna lasciar scorrere le cose, amico mio. Non fare progetti, soprattutto.E prendersi el responsabilità delle proprie azioni, si, senza ombra di dubbio. In fondo le cose vanno come devono andare, no? E se alla fine di tutto questo qualcuno avrà il compito di giudicarmi potrò sempre dire che è cosi che si da una prospettiva diversa ad i due occhi..
:-..
:-dannati stereogrammi, proprio non si lasciano vedere...


Aspirina da sciogliere:
Io son partito poi così d'improvviso
che non ho avuto il tempo di salutare
istante breve ma ancora più breve
se c'è una luce che trafigge il tuo cuore
L'arcobaleno è il mio messaggio d'amore
può darsi un giorno ti riesca a toccare
con i colori si può cancellare
il più avvilente e desolante squallore

Son diventato se il tramonto di sera
e parlo come le foglie d'aprile
e vivrò dentro ad ogni voce sincera
e con gli uccelli vivo il canto sottile
e il mio discorso più bello e più denso
esprime con il silenzio il suo senso

Io quante cose non avevo capito
che sono chiare come stelle cadenti
e devo dirti che è un piacere infinito
portare queste mie valige pesanti

Mi manchi tanto amico caro davvero
e tante cose son rimaste da dire
ascolta sempre e solo musica vera
e cerca sempre se puoi di capire

Son diventato se il tramonto di sera
e parlo come le foglie d'aprile
e vivrò dentro ad ogni voce sincera
e con gli uccelli vivo il canto sottile
e il mio discorso più bello e più denso
esprime con il silenzio il suo senso

Mi manchi tanto amico caro davvero
e tante cose son rimaste da dire
ascolta sempre e solo musica vera
e cerca sempre se puoi di capire
ascolta sempre e solo musica vera
e cerca sempre se puoi di capire