Sto stretta in me come il mare in un bicchiere ma se non sto in questo calice messuno mi può bere

venerdì 25 luglio 2008

pre-post: arriva solo chi parte


:-Hai presente quei disegni nascosti?
si dai, come si chiamano gli stereogrammi...
:-...
:- Beh, io non sono mai riuscita a vederli
:-...
:- dicono che il trucco stia nel dare una percezione diversa per i due occhi destro e sinistro. Sarà l'occhio pigro, non so. Sta di fatto che no, non riesco a vederli
:-...
:-e in fondo è cosi che vanno le cose. il trucco sta nel vedere in un'altra prospettiva, guardare oltre, lasciare che ciò che ci accade ci passi un po addosso in modo da poter vedere il disegno nascosto. anche tu pensi che sia cosi?
:-...
:-per esempio, oggi mi son vista all'ascensore. No, non guardata, ma vista. Ho pensato alla mia età al fatto che è il momento migliore dell'esistenza di un individuo, il momento in cui si è ancora irresponsabili e tuttavia si costruisce, senza sapere bene cosa. E poi ho pensato a quando invecchiero', a quando avrò un figlio, a quando avrò responsabilità, a come mi sentirò quando non potrò piu fare di testa mia, ad inseguire sogni e sensazioni. E poi, ad un tratto, ho pensato che non è mica tanto sicuro che c'è un futuro ad aspettarmi..
:-...
:-..
:-...
:- si, beh, voglio dire...sai cosa intendo..lo sai meglio di chiunque altro. chissa..chissa..cosa passa per la testa in quel momento e cosa un istante dopo..oddio, sempre che sia possibile..
:-..
:- in fondo veniamo adagiati in questo mondo un poco prima, giusto il tempo di abituarci all'emozione. E poi, venuti al mondo non sappiamo far altro che piangere. ma si, urliamo in faccia a questo mondo, facciamogli sentire che si siamo anche noi e tanti cari saluti a tutti.
:-..
:- sai, penso che dovrei proprio smetterla di pensare cosi tanto. Come dovrei smettere di lasciarmi guidare dall'istinto..rischio di far soffrire troppa gente. Pero' lo sai come la penso: un luogo sicuro, meditato, puo anche essere una gabbia.Bisogna lasciar scorrere le cose, amico mio. Non fare progetti, soprattutto.E prendersi el responsabilità delle proprie azioni, si, senza ombra di dubbio. In fondo le cose vanno come devono andare, no? E se alla fine di tutto questo qualcuno avrà il compito di giudicarmi potrò sempre dire che è cosi che si da una prospettiva diversa ad i due occhi..
:-..
:-dannati stereogrammi, proprio non si lasciano vedere...


Aspirina da sciogliere:
Io son partito poi così d'improvviso
che non ho avuto il tempo di salutare
istante breve ma ancora più breve
se c'è una luce che trafigge il tuo cuore
L'arcobaleno è il mio messaggio d'amore
può darsi un giorno ti riesca a toccare
con i colori si può cancellare
il più avvilente e desolante squallore

Son diventato se il tramonto di sera
e parlo come le foglie d'aprile
e vivrò dentro ad ogni voce sincera
e con gli uccelli vivo il canto sottile
e il mio discorso più bello e più denso
esprime con il silenzio il suo senso

Io quante cose non avevo capito
che sono chiare come stelle cadenti
e devo dirti che è un piacere infinito
portare queste mie valige pesanti

Mi manchi tanto amico caro davvero
e tante cose son rimaste da dire
ascolta sempre e solo musica vera
e cerca sempre se puoi di capire

Son diventato se il tramonto di sera
e parlo come le foglie d'aprile
e vivrò dentro ad ogni voce sincera
e con gli uccelli vivo il canto sottile
e il mio discorso più bello e più denso
esprime con il silenzio il suo senso

Mi manchi tanto amico caro davvero
e tante cose son rimaste da dire
ascolta sempre e solo musica vera
e cerca sempre se puoi di capire
ascolta sempre e solo musica vera
e cerca sempre se puoi di capire

1 commento:

SCRI...... ha detto...

Io ci vedo quel che resta del muro di Berlino. Facci caso, era il pezzo colorato dagli artisti di strada.